LA BELLEZZA DELLE IMPERFEZIONI

"Progressi non perfezione" ho sentito dire al protagonista di un film poi anche "Finirò i 100 libri che tutti devono leggere e andrò a dormire".

La notte a dormire non riesco.

Penso a cose inutili, aprirò un negozio di vecchie lettere, prenderò lezioni di canto, parlerò di cose tipo: la perduta dimenticanza, mi perderò a disquisire se davvero l'eroina è stata una droga passeggera. 

Lo farò mentre abbraccio un vecchio cuscino, magari diverse parti di me saranno in stanze distanti. 

Mi vestirò, uscirò, parlerò di arredamento o della legge elettorale, o di un buon non compleanno.

Sistemo le cose in equilibrio l'architrave dei miei pensieri:

informazioni, 

elaborazioni, 

causa, 

azione, 

effetto.

La razionalità un buon modo per far pace con la propria follia, parlo per esperienza .

Ho sempre detto che amo la bellezza dell'imperfezione, in una buona fotografia l'occhio deve portarti a fare un viaggio, questione di terzi diagonali e scelta della profondità di campo, e qualche altro migliaio di informazioni da valutare e trasformare in obbiettivo con la giusta focale, tempo e apertura a volte tutti i calcoli sono una questione velocissima, istinto.

Sperimentavo fotografie lasciando fuori dalla foto parti di me, cercavo geometrie nascoste, fatte di linee rette e angoli sicuri in cui riposarsi.

Pensavo alla luce migliore, alle parti da sfocare a cosa mettere in primo piano, per non lasciar fuori nessuna parte di te. 

Sbagliavo tutto.

Ora voglio imparare a sbagliare nel modo giusto, perché amo la bellezza delle imperfezioni.

LA BELLEZZA DELLE IMPERFEZIONI copia.jpg
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram

​© 2023 by STREET LIFE. Proudly created with Wix.com